Come superare l’inverno senza mangiare troppo

Si sa che durante la bella stagione è facile mangiare più frutta e verdura freschi e il corpo si libera naturalmente di un po’ del peso in eccesso, ma ai primi freddi si percepisce il bisogno di mangiare di più.

Le Feste Natalizie che ormai vanno da fine novembre a metà gennaio offrono tentazioni succulente per eccedere nel cibo e si arriva presto a Febbraio con il Carnevale, i suoi gnocchi e le sue frittelle.

Nel mondo di chi si sente sempre a dieta tutte queste occasioni sono un terribile attentato al tentativo di dimagrire. Per me sicuramente lo sono state fino a quando ho capito che non serve a nulla opporsi o cercare di evitarle.

La mia strategia è ormai quella di accogliere queste situazioni con apertura e moderazione. Non mi precludo nulla ma prendo solo il necessario e la mia scelta si orienta sul meglio che posso avere.

Per esempio in autunno, quando inizio a sentire freddo e il corpo istintivamente mi manda segnali per aumentare le riserve in vista dell’inverno, mi ascolto attentamente e cerco di accontentare le voglie culinarie più urgenti, di coccolarmi con verdure al forno, minestre calde e di scaldarmi con bagni caldi e un moderato esercizio fisico.

Durante le Feste ho individuato quello che mi piace di più e non ho problemi a servirmene qualche volta. Le fettone di Pandoro o Panettone del passato sono ormai un ricordo perché ora sono consapevole che non mi fanno sentire bene e leggera come voglio.

Adesso che sta arrivando il Carnevale, sicuramente non mi priverò degli gnocchi fatti dalla mamma e me li gusterò uno a uno ma nella giusta quantità.

Ora posso finalmente godermi le occasioni di festa senza temere che la mia dieta sia interrotta, ma con l’entusiasmo e la consapevolezza che saranno momenti di nutrimento per il corpo e per la mia mente che può finalmente goderne senza paura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *